Cura della pelle: cosmetici ecobio o commerciali?

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Tentacoline oggi voglio parlare con voi della cura delle pelle, e della mia esperienza con i prodotti ecobio e non.

Negli ultimi anni si è molto diffusa la concezione di ecobio e molte hanno deciso di passare ad una cura del viso con prodotti naturali o comunque con un inci più attento.
Quando ho iniziato a curare con più attenzione il mio viso avevo circa 12 anni e ricordo di aver comprato i miei primi prodotti Nivea per la detersione. Da lì, ho provato tantissimi prodotti, cercando di scegliere quelli che su di me avevano risultati migliori, affidandomi sia ai consigli di genitori e parenti sia a quelli di estetiste, commesse dei negozi e di erboristerie/farmacie.

Col tempo, e grazie anche ai miei studi e alla curiosità che da sempre mi accompagna, ho iniziato a studiare i componenti dei cosmetici, imparandone gli usi e le caratteristiche. Ho scoperto quindi il mondo delle erbe e degli olii, e successivamente mi sono avvicinata anche ai prodotti completamente naturali.

Le mie esperienze sono state diverse, a volte mi son trovata bene, altre male, ma non sono mai “passata copletamente al bio”.
Il motivo è che mi trovo benissimo con entrambi i tipi di prodotti, li alterno nella mia routine quotidiana, e, sempre secondo la mia esperienza, trovo che su di me si riescano ad ottenere buoni risultati in entrambi i modi.

Una cosa che ho imparato, e che ci tengo a condividere con voi, è che non sempre un prodotto al 100% naturale è sicuro solo perchè naturale. Anzi, spesso accade che con ingredienti naturali, se molto concentrati, possano scatenare reazioni cutanee molto più accentuate di un prodotto che magari contiene anche ingredienti chimici, che però spesso sono volti proprio a tenere sotto controllo certe reazioni.
Con questo non voglio screditare i prodotti naturali, assolutamente, voglio solo dire che nella scelta di un prodotto, che sia naturale o meno, si deve fare sempre molta attenzione. E’ bene quindi affidarsi a quealcuno di competente nella scelta dei prodotti da utilizzare, soprattutto per il viso, che è una zona molto delicata.

Detto ciò, tra i prodotti naturali che sicuramente preferisco, ci sono gli olii, da quello di ricino per rinforzare le ciglia, a quello alle mandorle per le smagliature, a quello di germe di grano per i capelli. Adoro inoltre le acque floreali, perfette come tonico, e le saponette, come quella di aleppo di cui vi ho parlato lo scorso anno.

Negli ultimi anni ho imparato a conoscere ed apprezzare anche il make up naturale, soprattutto quello minerale, che nella maggior parte dei casi è dotato di una pigmentazione fantastica!

E voi come curate la vostra pelle? Siete seguaci dell’ecobio? Vi state convertendo o preferite rimanere abituali utilizzatrici di prodotti commerciali? Cosa ne pensate a riguardo e quali sono le vostre esperienze?

Laura

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.
0
    • I saponi artigianali sono una vera tentazione! Mi piacerebbe imparare a farli.. ad ogni modo quando posso ne compro sempre!