Le mie Icone: Audrey Hepburn

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

La scorsa volta ho presentato la rubrica, menzionando una persona per me molto speciale, icona della mia vita sin da quando ero bambina (click qui se volete leggere l’articolo).
Oggi vorrei quindi proseguire parlandovi di una persona che purtroppo non ho mai avuto l’onore di conoscere, ma della quale ho ammirato la forza e la delicatezza: Audrey Hepburn.

Sono sicura che a molte di voi questa scelta sembrerà scontata, ci sono troppe persone oggi che si infarciscono la bocca con il suo nome, o con quello di Marylin Monroe, o con quello di Grace Kelly, parlando di icone di stile, senza però conoscerne praticamente nulla, se non le cose più famose e scontate.

Io di certo non posso vantarmi di averla conosciuta davvero, o di aver fatto parte della sua vita, ma sono solita, quando mi piace qualcosa, di approfondirla come meglio posso.
L’ho scoperta da grande, ero ormai al liceo, e il suo make up in “Insieme a Parigi” e la sua acconciatura mi piacquero tanto che da allora iniziai a truccarmi anche io in quel modo (cosa che destò la sorpresa e l’ammirazione di molti). Ricordo che andai in giro per non so quante profumerie alla ricerca di un ombretto color talpa, un colore che agli inizi del 2000 non era famoso come lo è oggi, e che ricordo trovai nella casa cosmetica Arval. Ne fui così felice che ne comprai 4, e uno ancora lo conservo.
Non mi sono quindi limitata a possedere dei gadjet (in realtà ho solo due stampe, qualche accendino e un portasigarette, ma più per vezzo che per altro), o ad imitare il suo look, ma ho voluto immergermi nella vita di questa donna, guardando i suoi film, leggendo libri su di lei, cercando in rete quante più notizie.

Perchè questa fissazione vi starete chiedendo, cosa avrà di tanto speciale Audrey Hepburn da destare tutta questa curiosità?

La realtà è che non so bene spiegarlo nemmeno io, mi ha affascinata con la sua delicatezza, il suo essere posata, raffinata, con quegli sguardi così espressivi da essere ipnotizzanti. Ho desidera essere come lei, avere quell’eleganza, quell’aspetto minuto e apparentemente fragile, quel sorriso imperfetto ma che incantava chiunque lo guardasse.

Conosco praticamente a memoria tutti i suoi film, molti sono riuscita a reperirli in dvd originali, altri li ho trovati in rete, e altri ancora li sto cercando in lingua italiana..
Ho visto diversi documentari sulla sua vita, ho acquistato anche libri, sia di quelli biografici che di quelli principalmente fotografici e ovviamente in occasione del 50 Anniversario di “Colazione da Tiffany” ho visitato la mostra dedicata alla sua vita all’Ara Pacis, a Roma (ve ne ho parlato qui). Trovo che la sua vita sia interessante e ricca di spunti di riflessione.

Insomma è decisamente un personaggio che adoro, continua fonte di ispirazione.

Voi cosa ne pensate? Vi piace Audrey?

Laura

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.
0
  • Lavinia89

    Anche io la adoro!!! Ma dove hai trovato tutti i film originali? Li vorrei anche io…
    Lavi